Categorie

Archivio mensile

Navigazione

Nel giardino di Godot (5)

Scritto da: Roberta il 24-02-2016 - 01:04 am

CARMELA:- Così oggi che Atlante non c’è più
ora che Omero non c’è più
Ragazzi reggono
-su colonne traballanti di licei,
-sotto portici male illuminati-
il loro firmamento
così lontano e opaco
nella notte che sfuma
tra meteoriti e alieni
-e Internet-
-alieni al tempo
-di miti e vangeli,
-giammai alieni a sogni
-camminiamo,
-prendendoci e lasciandoci
-la mano
-giocare per giocare
-in cerca in attesa del Maestro.
ROBERTA: E’ già qui
CARMELA: Tutti i giorni
in ogni alba e tramonto che ti rassomigli
nel sorriso che ti accompagna lungo la strada.
Il cammino sei tu che vai.

ANTONELLA: Segui la luce che è dentro di te. Illumina la strada.
C. Quello che il Cielo ci concederà che ci lascino entrare
ROBERTA e UGO:- oltre il cancello della casa
A.- Aspettando Godot, che è già qui
R.- non perché sia sempre stato
C.- Non perché è solo dentro di noi
A.- Immanente
R.- Perché è presente da distanze infinite, evocato.
A.- Resistiamo. Come prigionieri nell’orto degli ulivi. Resistiamo, come esuli ai piedi del monte Sinai. Aspettiamo, come alpinisti ai piedi della montagna incantata, con il peso del corpo che ci vincola a terra e il peso dell’anima appeso al desiderio delle nuvole.
R.- Resistiamo.
C.- Insieme.
A.- Da soli
R.- Non perché stiamo aspettando
C.- Non perché è troppo tardi
A.- Non perché il segreto è l’attesa
R.- Perché il segreto è sempre presente
C.- E’ nella tua grazia
A.- Nella bellezza
R.- E’ nella verità, in ogni parola di verità
A.- Il segreto è sempre presente
R.- Nel silenzio
C.- Celato nel sipario
R.- Protetto
C.- Il sipario del nostro Godot
A.- Ma Godot è sotto l’albero.
C.- L’aspettavamo
A.- E’ tanto tempo che lavoriamo su Godot
R.- Ancora lavorare su Godot?
C.- Insieme
A.- Il Maestro è già stato qui
R.- Ha detto che sareste arrivati. Sapeva che lo stavate aspettando.- Ed è andato via. Non ha lasciato per noi neanche un messaggio?
A.- Un consiglio di regia?
M.E.- Per la messa in scena. Per cucire insieme i nostri testi?
A.- Lei è venuta fin qui, solo per lui.
C.- No, non solo per lui.
A.- Ma l’hai detto prima che sei venuta per il Maestro.
C.- Sono un’attrice. Sono venuta per il teatro. (5continua)



Nessun Commento

    Nessun commento inviato


Scrivi un commento

Nome
Email
(non viene mostrta al pubblico)
URL
(scrivi anche http://)
CODICE DI VERIFICA
Commento