Categorie

Archivio mensile

Navigazione

Passionale Maria Giovanna

Scritto da: Roberta il 13-02-2016 - 12:37 am

Oasi d’infanzia Maria Giovanna
negli occhi grandi, le trecce lunghe
limpido il sorriso, la stanza dei giochi
sugli alberi della Villa comunale.
Imparavamo ad andare in bicicletta
a scuola brave, affettuose tante compagne
la maestra Testa veniva alla feste
briciole sul davanzale alle colombe
ci fece conoscere i suoi gatti e regalò
libri di lettura, congedo primo turbamento.

Gioventù di risa e tormenti
ragazza di rara bellezza
passioni d’amore, contrasti in politica
trucchi e maglioni scambiati
vita di casa insieme a Bologna
studio serio di medicina, padre Mentore
passeggiate sulle Dolomiti
guida ai sentieri a rifugi
al passo in salita costante
cime di grigi rosati
corrente di ruscelli incantati.

Esplode l’amore del figlio Francesco
il lavoro impegnato, il Volontariato
torna la Fede ardente d’infanzia
che diventa meditazione speranza
di fratellanza di futuro oltre il dolore
le perdite, conflitti ferite con coraggio
andare avanti col compagno amato
e le amiche di sempre, sorelle.



Nessun Commento

    Nessun commento inviato


Scrivi un commento

Nome
Email
(non viene mostrta al pubblico)
URL
(scrivi anche http://)
CODICE DI VERIFICA
Commento