Categorie

Archivio mensile

Navigazione

Con le sorelline

Scritto da: Roberta il 11-02-2016 - 08:47 pm

Letti sfasciati per costruire
capanne sulle sedie
nascondersi rubando chicchere
in cucina, zucchero, biscotti.
Anna e Sandra le pesti
sotto le cupole a capriolare
con Raffaella storie di principesse
padrone dell’acqua del lavandino.

Sul marciapiede il comodino trascinato,
intraprendenti congiura tutte
e quattro sfuggite a mamma
come gattine scodinzolanti,
per il mercatino improvvise commercianti
di caramelle comprate al tabaccaio
senza guadagno, pupazzi rotti
e vecchi giornalini.

Campane disegnate di gesso
saltelli e piste di cioccoletti
attraversare la strada vietato
ma per mangiare i pistilli
saporiti fiori d’acacia
con Anna azzardavamo
frettolose.

Disturbavamo il falegname
alla bottega per martellare
chiodi sui truciolati
era una gara di sacchetti
di tesori insieme alle biglie
ed ai nastrini.

Avventurarsi nell’anfiteatro
tra massi smossi salire al prato
era una gita dietro l’angolo guidata
dagli amici maschi passo passo
scoperta da mamma dal balcone
che ci richiamava all’ordine
in fila indiana.

La piccola Cristina arrivò custodita
da una nonnetta, barcollava con gli occhi
come fari, bambola sul plaid in casa
le regalai un coniglietto di lapin
quando mi allontanai e poi poesie
come alle sorelle ancora infliggo
la mia scrittura e le rimembranze.



Nessun Commento

    Nessun commento inviato


Scrivi un commento

Nome
Email
(non viene mostrta al pubblico)
URL
(scrivi anche http://)
CODICE DI VERIFICA
Commento