Categorie

Archivio mensile

Navigazione

Da "La danza delle grandi madri"

Scritto da: Roberta il 23-11-2010 - 05:34 am



Le grandi doti paradossali sono, principalmente, essere saggia e acquisire di continuo nuovi insegnamenti; essere ricolma di spontaneità e affidabilità; essere selvaggiamente creativa e risoluta; essere audace e accorta; proteggere la tradizione ed essere originale. Spero ti accorga che queste caratteristiche ti appartengono tutte in una misura o nell’altra, come potenziali, realizzate a metà o formate pressoché del tutto.
Se sei interessata a queste divine contraddizioni, sei interessata anche all’archetipo misterioso e irresistibile della donna saggia di cui la grande madre è una rappresentazione simbolica. L’archetipo della donna saggia appartiene a donne di tutte le età e si manifesta con forme e modalità uniche nella vita di ogni donna.
Parlare dell’imago profonda della grande madre come uno degli aspetti più importanti dell’archetipo della donna saggia non significa parlare di un’età cronologica o di una fase nella vita delle donne. Grande perspicacia, grande preveggenza, grande pace, espansività, sensualità, grande creatività, acume e audacia nell’apprendimento, ovvero essere sagge non è una condizione pienamente formata che arriva all’improvviso a una certa età e ricade sulle spalle di una donna come un mantello.
Grande chiarezza e percezione, grande amore e immensa magnitudine, grande consapevolezza di sé di enorme profondità e ampiezza, la crescita di una saggezza squisitamente applicata…sono tutte “opere in divenire”, non conta quanti anni abbia accumulato una donna. Il fondamento della “grandezza” contrapposto alla “mera ordinarietà” è spesso conquistato…attraverso crolli e ferite devastanti, slanci dello spirito, svolte sbagliate ed eccitanti nuove partenze subiti precocemente in gioventù, nella mezza o nella tarda età. Ciò che si raccoglie dopo un disastro o una fortuna inaspettata…è plasmato e poi vissuto dalla donna e dal suo spirito, dal suo cuore, dalla sua mente, dal suo corpo e dalla sua anima…finchè non solo diventa esperta della sua saggezza paradossale, ma spesso abilissima nei suoi modi di vivere, vedere ed essere.

Clarissa Pinkola Estès



Nessun Commento

    Nessun commento inviato


Scrivi un commento

Nome
Email
(non viene mostrta al pubblico)
URL
(scrivi anche http://)
CODICE DI VERIFICA
Commento