Categorie

Archivio mensile

Navigazione

Percezione

Scritto da: Roberta il 02-03-2010 - 11:17 pm

La macchina fila lungo l’autostrada. A un tratto, lontano sotto i monti, Celano, e le torri del castello. Penso com’è diversa la mia percezione del paesaggio, che si schiaccia veloce verso il parabrezza, da quello di un antico viandante, che si conquistava, lento, ogni scorcio, così a lungo lontano, così lentamente più vicino. L’erba sotto i suoi piedi mentre tirava il fiato e contemplava la meta del suo viaggio, un mondo lontano mezza giornata di cammino dalla piazza del paese, dal cortile del castello, dal mercato. Com’è diversa la campagna che attraversiamo in macchina, mentre la sera pian piano invade l’abitacolo e poi la campagna che costeggio e sfioro un’altra sera dal finestrino del treno, sempre più lontana, mentre il tramonto declina rosso e bruno tra l’erba e le chiome scure del bosco.



Nessun Commento

    Nessun commento inviato


Scrivi un commento

Nome
Email
(non viene mostrta al pubblico)
URL
(scrivi anche http://)
CODICE DI VERIFICA
Commento